Un tizio sta sull'orlo di un ...

Tags: ottantaquattro, orlo, sull, tizio, ottantacinque

Un tizio sta sull'orlo di un precipizio a picco sul mare e grida a squarciagola: "Ottantaquattro!Ottantaquattro"indicando verso il basso. Passa di lì un'auto dei carabinieri, ne scende uno dei due e gli chiede: "Ma che c'e'?...Cosa è successo?" e il matto ripete: "Ottantantaquattro, ottantaquattro!"-"Senti-fa il carabiniere al collega-qui conviene chiamare l'ambulanza.Pensaci tu mentre io bado a questo pazzo!" L'altro carabiniere telefona e quello rimasto si china a guardare nel precipizio, quando il matto gli dà una spinta e lo scaraventa di sotto.Poi comincia a gridare: "Ottantacinque!Ottantacinque!"

Altre barzellette dalla stessa categoria

Sull'autobus c'è un carabiniere che ...

Sull'autobus c'è un carabiniere che dopo aver sbirciato per un po' un tizio accanto a lui, improvvis...

Perché i carabinieri dopo che hanno ...

Perché i carabinieri dopo che hanno spento il computer lo mettono in cella? Perché sul monitor compa...

Perché i carabinieri non vanno mai ...

Perché i carabinieri non vanno mai a fare il tiro al piattello? - Perché le mogli non sanno come cuc...

Due carabinieri vengono a sapere ...

Due carabinieri vengono a sapere che allevare polli è molto redditizio. Decidono allora di mettere i...